06 58 16 695

DOTT.SSA ELEONORA FIORELLI

DOTT.SSA CLAUDIA MANDOLINI

 

Tutti dobbiamo mangiare in modo sano, per questo non bisogna andare dal nutrizionista solamente per dimagrire ma per correggere le abitudini totalmente scorrette e sbagliate che molti di noi hanno. Chi sicuramente dovrebbe essere seguito da un nutrizionista è chi è affetto da danni organici, da patologie diagnosticate dal medico quali ipercolesterolemia, diabete, sindrome metabolica, nelle ragazze insulino-resistenza con ovaio policistico.

Il Nutrizionista è una figura professionale che si occupa di determinare il fabbisogno nutrizionale e di modificare stili di vita scorretti.

Attraverso un percorso di rieducazione alimentare il nutrizionista è in grado di aiutare a gestire in modo autonomo, sereno e non ansiogeno l’ambiente alimentare con l’obiettivo di assicurare il benessere fisico e psicologico della persona.

 

Come si svolge la visita della nutrizionista

Il primo incontro prevede un colloquio mirato a valutare le abitudini alimentari del paziente, le sue condizioni fisiologiche ed eventualmente patologiche, la valutazione dello stato nutrizionale e dei parametri antropometrici (peso, altezza, circonferenze, pliche adipose).

Una volta raccolte queste informazioni viene definito il biotipo del paziente e valutato il bilancio energetico con la rispettiva deviazione alimentare, quindi si concorda con il paziente l’obiettivo del trattamento.

Successivamente il nutrizionista consiglia al paziente le modifiche da apportare alla propria alimentazione e allo stile di vita impostando un programma alimentare e fisico personalizzato. La supervisione continua da parte del nutrizionista permette inoltre di motivare costantemente il paziente che è parte attiva nel trattamento.

 

Alimentazione corretta e dieta

L’alimentazione corretta è sempre più un’esigenza, è chiaro ormai a tutti che mangiando in modo giusto si possono prevenire le malattie cardiocircolatorie, il diabete alimentare e quant’altro.

È compito del nutrizionista stabilire il fabbisogno energetico di un individuo e, in base a tutta una serie di fattori, impostare un regime alimentare corretto, che tenga conto di eventuali patologie o disturbi della persona nella sua globalità.

La dieta non è un’imposizione o peggio una punizione, ma tutta una serie di indicazioni su “cosa” e “come” mangiare, come abbinare gli alimenti, in modo da raggiungere il risultato che ci siamo prefissati, senza grossi sacrifici, perché questo è possibile.

Bisogna diffidare delle promesse di dimagrimenti rapidi, perché bisogna dimagrire gradualmente, perdendo massa grassa e non massa magra, perchè solo perdendo peso a poco a poco si possono lasciare alle spalle i chili di troppo e ritrovare uno stato di benessere.

Un alleato indispensabile nella lotta al sovrappeso è l’attività fisica, un po’ di sano movimento ci permette di raggiungere più rapidamente la meta.

 

Consulenza Nutrizionale in stato di:

(include: anamnesi, valutazione stato nutrizionale, misure antropometriche, esame bioimpedenziometrico, rilascio del piano alimentare)

  • Piano Dietoterapico + Controlli
  • Pannello Prevenzione Bambini
  • Tampone per Test Genetico – DNA e Dieta + Celiachia

 

Clicca qui

 
×

Siamo aperti dalle 9 alle 20

× Come posso aiutarti?