06 58 16 695

L’epilazione laser è una tecnica che permette la rimozione dei peli superflui su viso e corpo, attraverso apparecchiature che agiscono sul bulbo pilifero.

La procedura è sicura e consente di eliminare la peluria per un lungo periodo di tempo. Grazie a lunghezze d’onda specifiche per le diverse tipologie di pelle, il laser emette un fascio di luce che riscalda il fusto del pelo e la sua radice. Lo scopo finale è quello di provocare, seduta dopo seduta, un progressivo assottigliamento e diradamento della peluria, rallentandone fortemente la ricrescita e rendendola non visibile ad occhio nudo.
Questo tipo di intervento è particolarmente consigliato a chi è stanco/a di ricorrere frequentemente a cerette, rasoi e vari altri metodi di depilazione, soprattutto quando si devono trattare zone delicate come inguine, ascelle, baffetti e sopracciglia. Inoltre, l’epilazione laser è indicata per le persone affette da patologie legate al bulbo pilifero, che possono esacerbarsi proprio depilandosi di continuo, tra cui follicoliti irritative e cisti pilonidali.
L’epilazione laser può essere eseguita nei saloni estetici certificati o negli studi medici. In base alla zona da trattare, sono necessarie diverse sedute, pianificate con cadenza mensile o bimestrale.

L’epilazione laser è l’argomento caldo di stagione. Anzi, a dire il vero chi sogna una pelle liscia senza traccia di peli grazie all’epilazione laser avrebbe fatto in tempo a muoversi con anticipo qualche settimana fa, dato che questo metodo necessita di alcuni step progressivi (e di poca fretta). Il fatto, però, è un altro: troppo spesso in rete ci si imbatte in informazioni discordanti o fake news sull’argomento, mandando in confusione chi legge.

Gambe lisce, arriviamo!

Prima di passare alla lista di pro e contro, cerchiamo di capire di cosa si tratta e come funziona questa metodica (amatissima dalle star, dal clan Kardashian a J-Lo). «L’epilazione laser sfrutta un’energia luminosa che viene trasformata in energia termica, ovvero calore: il laser emette un unico tipo di luce e un’unica lunghezza d’onda, che viene assorbita dalla melanina contenuta nel bulbo del pelo, distruggendo il bulbo pilifero. Più il pelo è grosso e scuro, più il laser risulterà efficace, ragione per cui è consigliato in particolar modo su zone quali inguine, ascelle e mezza gamba, dove la peluria è generalmente più spessa e di colore nero. Perché il trattamento dia buoni frutti si devono far crescere i peli per le quattro settimane che precedono la seduta, per poi rasarli due giorni prima. La seduta si svolge con l’applicazione di un manipolo sulla pelle e una volta terminato il trattamento viene applicata sull’area epilata una crema lenitiva. L’unica accortezza è di non esporre la pelle al sole per un mese dal trattamento».

 

VANTAGGI DELL’EPILAZIONE LASER

«L’enorme plus di questa metodica è che assicura assenza di peli per tutta la vita. Salvo casi particolari di patologie a base ormonale che stimolano la crescita dei peli o assunzione di farmaci che inducono una ipertricosi, infatti, la terapia con laser ha dimostrato di essere definitiva». «Un altro vantaggio è il numero ridotto di sedute richieste rispetto alla luce pulsata.

I CONTRO

«I lati negativi di questo trattamento epilatorio sono molto pochi: come già detto, non ci si può esporre al sole nelle quattro settimane successive al trattamento (lo stesso discorso varrebbe con la luce pulsata). Inoltre l’epilazione laser non funziona sulla peluria, ma solo sui peli terminali (lunghi, spessi e pigmentati).

IN QUALI CASI È SCONSIGLIATA

«Questo trattamento va fatto con attenzione se il paziente presenta molti nei, anche se resta l’opzione di mascherarli (proteggendoli) e procedere comunque. Inoltre non si esegue il trattamento su pelli irritate. Durante la gravidanza? In linea teorica è possibile usare il laser per l’epilazione della donna incinta, poiché non penetra in profondità; nella pratica, però, è sconsigliato perché in gravidanza la crescita dei peli tende a rallentare, dunque sarebbe poco utile. Infine lo si sconsiglia in caso di pelle abbronzata o che presenta ferite, abrasioni e irritazioni, acne inclusa». Per il resto, via libera.

Entriamo nello specifico

I termini “depilazione” ed “epilazione” indicano i trattamenti ai quali si ricorre per eliminare i peli in eccesso, ma hanno un diverso significato:
Depilazione vuol dire eliminare il pelo dalla superficie della pelle, infatti la depilazione può essere definita come una pratica igienica o estetica per ridurre temporaneamente la lunghezza dei peli presenti sul corpo maschile o femminile, asportando tutta la parte esterna alla superficie della pelle.
Epilazione invece significa eliminare tutto il pelo, bulbo compreso (asportazione del pelo nella sua interezza fino al bulbo pilifero) e può essere transitoria o permanente (es. strappo con le pinzette, depilazione laser o con luce pulsata).

 

Motivazioni per la depilazione

La depilazione viene effettuata dagli uomini e dalle donne sia per scopi igienico-sanitari, es. attività sportiva, ferite o escoriazioni, sia come trattamento di bellezza ed estetica, essendo spesso i peli antiestetici. Infatti la presenza di peli superflui superficiali sulle gambe, sul viso, alle ascelle, inguine e in molte altre parti del corpo  è considerato da molte persone uno sgradevole inestetismo, ed è per questo che sempre più spesso viene richiesto un trattamento di depilazione definitiva (epilazione).

 

Zone del corpo per la depilazione-epilazione

La depilazione può essere eseguita su tutte le parti del corpo ricoperte di peli superflui, e ricordiamo che tutto il corpo è ricoperto naturalmente da peli, tranne la regione palmare, plantare e le mucose.
La depilazione nell’uomo riguarda in particolare il volto, la zona pettorale e le gambe, mentre la depilazione nella donna riguarda le ascelle, le gambe, le braccia,  l’inguine e talvolta il pube.

 

Durata di una seduta di depilazione definitiva

Una seduta di epilazione laser può durare da qualche minuto a più di un’ora, in base alle dimensioni della zona da depilare-trattare.

 

Come avviene la depilazione laser

Il laser viene indirizzato mediante un manipolo con punta raffreddata che dirige l’energia alla radice del pelo, ma al tempo stesso protegge e raffredda la pelle.

Durante la depilazione laser si può sentire un leggero pizzicore (a seconda della sensibilità individuale e della parte del corpo su cui avviene il trattamento).

 

 

Depilazione-epilazione laser Indicazioni e Consigli

E’ sconsigliato utilizzare lampade abbronzanti o esporsi eccessivamente ai raggi solari (abbronzatura) in quanto può ridurre l’efficacia del trattamento. Inoltre è sconsigliato prima del trattamento effettuare una epilazione mediante ceretta o pinzette, (invece è possibile una depilazione con creme o rasoio perché garantiscono la presenza del bulbo pilifero nel follicolo stesso), infine non è indicato schiarire i peli prima del trattamento laser in quanto è scarsamente efficace sui peli chiari.
La depilazione laser o con luce pulsata è molto più efficace se:

  • i peli non sono biondi né bianchi
  • la carnagione non è scura oppure abbronzata
  • non vi sono sulla pelle lentiggini o macchie cutanee
  • vi è stabilità ormonale
  • i peli sono lunghi almeno 2-3 millimetri

L’esperto sarà in grado di valutare correttamente il numero di sedute necessarie per l’epilazione completa e in grado di impostare adeguatamente i parametri dell’apparecchiatura in base alle specifiche caratteristiche di peli e cute del paziente, in modo da garantire tutta la sicurezza necessaria per un risultato ottimale, e senza complicazioni post-trattamento.

Clicca qui

 

Info e Prenotazioni


×

Siamo aperti dalle 9 alle 20

× Come posso aiutarti?