06 58 16 695

Tutti almeno una volta nella vita hanno avuto a che fare con il mal di schiena.

A volte il dolore si è risolto in fretta, altre volte è cronicizzato o ricomparso quando meno ce lo si aspettava. Qualunque sia l’entità e la frequenza del disturbo, il mal di schiena deve essere considerato come un segnale che il corpo ci invia per indicare che qualcosa non funziona correttamente.

Oltre a rappresentare la prima causa di assenza dal lavoro nei Paesi occidentali, la lombalgia è una patologia la cui origine è legata a diversi fattori che possono interessare la sfera fisica, psicologica e sociale .

La causa più comune è la tensione generata da una postura errata. Il 56% dei dolori alla schiena riguarda proprio il tratto lombo-sacrale, dovuto presumibilmente al fatto che tra casa e ufficio si passa seduti davanti al computer circa 12-15 ore al giorno.

Se non vengono eliminate le cause e i fattori scatenanti, con tutta probabilità, il dolore si ripresenterà nel giro di qualche mese. La momentanea guarigione, infatti, non deve ingannare, poiché in mancanza di un intervento mirato il rischio di ricadute aumenta considerevolmente.

Chi ne è colpito purtroppo molte volte affronta un itinerario diagnostico e terapeutico estremamente variegato, questo

perché le cause possono essere molteplici, e altrettanti quindi gli specialisti coinvolti;

noi siamo una squadra e ad una domanda come questa rispondiamo con una risposta .

Un’équipe a disposizione della tua salute!

Il movimento sì ha un ruolo fondamentale nella prevenzione e nella cura della lombalgia, e non a caso un numero considerevole di visite mediche termina proprio con l’indicazione di praticare regolarmente un’attività motoria finalizzata alla riduzione del peso corporeo e al miglioramento del tono e dell’elasticità muscolare, ma a volte non basta.

Info e prenotazioni 065816695


×

Siamo aperti dalle 9 alle 20

× Come posso aiutarti?